Conosci te stesso


“Sapere guardare dentro di sé, negli abissi della nostra interiorità, e sondare le emozioni, gli stati d’animo, le immaginazioni, che sono in noi, sono le premesse a riconoscere le emozioni, gli stati d’animo e le notti oscure.”

Eugenio Borgna

“Per gli uomini non esiste nessunissimo dovere, tranne uno:
cercare sé stessi, consolidarsi in sé, procedere a tentativi per la propria via
ovunque essa conduca”.
Hermann Hesse

Diventa consapevole di “colui che osserva” (Eckhart Tolle)

Focalizza l’attenzione sulla sensazione dentro di te. Riconosci che si tratta del corpo di dolore. Accetta la sua esistenza. Non pensarci, non lasciare che la sensazione diventi pensiero. Non giudicare e non analizzare. Non identificarti con esso. Resta presente e continua a essere l’osservatore di ciò che accade dentro di te. Diventa consapevole non solo del dolore emotivo, ma anche di “colui che osserva”, dell’osservatore silenzioso. Questo è il potere di Adesso, il potere della tua presenza consapevole.

Eckhart Tolle