Fingerai di avermi amato

223727_4650190861756_154171595_nMe ne andrò,
leggero come l’inchiostro,
senza far rumore.

Morirò da solo.
Perché così è stato,
perché così ho vissuto.

Sarò una piuma
volerò via,
per sempre.

E tu…
fingerai di avermi amato.

© Alessandro Bon

Ricordo la carta (poesia)

550359_505077612878220_716372383_nNon c’è più l’armonia della scrittura,
il lento muoversi del gomito,
quell’indugio impercettibile
nato dalla paura di commettere errori.

Non è romantico scrivere su una tastiera,
non c’è il ricordo della parola cancellata,
dell’inchiostro speso per togliere un verso,
un segno che sporcava e arricchiva i testi.

Non sento le spalle dolere
per il troppo scrivere,
e dimentico spesso di conservare le mie parole,
lasciandole abbandonate nell’aria,
figlie di nessuna bocca.

© Alessandro Bon