Il bambino che scriveva sulla sabbia (Autore Alessandro Bon)

Un bambino tutti i giorni si recava in spiaggia e scriveva sulla spiaggia: “Mamma ti amo!”; poi guardava il mare cancellare la scritta e correva via sorridendo. Un vecchio triste passeggiava tutti i giorni su quel litorale, e lo vedeva giorno dopo giorno scrivere la stessa frase, e guardare felice il mare portargliela via. FraContinua a leggere “Il bambino che scriveva sulla sabbia (Autore Alessandro Bon)”

Presto uscirà il mio quarto libro:

Vi presento il mio quarto libro, presto disponibile in libreria: La persistenza della memoria   Questo è un viaggio iniziato nel 2008 anno in cui decisi di ricoverarmi in una clinica psichiatrica. Una raccolta poetica come metafora del viaggio perché ogni poesia è un luogo visitato, un’emozione provata, una persona incontrata o un amore vissuto.Continua a leggere “Presto uscirà il mio quarto libro:”

“I miei soldini per il bambino nero magro magro”

Originally posted on lucialorenzon:
Questa la foto su una delle tante missive che arrivano dalle più disparate associazioni allaricerca di fondi. Questi “Medici senza frontiere”. Stella vede questo bimbo e ne rimane colpita. Chiede spiegazioni. Gliele do come meglio posso. Dopo un po’ vedo che apre il suo salvadanaio e con una manciata di monetine…