Ho inseguito il passato

cambiareHo inseguito il passato,
camminando all’indietro,
dando le spalle al futuro.

Lo sguardo volgeva
verso paesaggi già visti
e la mente era prigioniera
di vita già consumata.

Il futuro cercava il mio sguardo,
perso nei ricordi,
svuotato dai rimpianti.

Un piccolo passo,
il piede destro mi fece girare,
e vidi nuovi colori,
provai nuovi sapori.

Davanti a me si rivelarono
terre inesplorate,
sapori mai provati,
e amori non consumati.

Ero un uomo nuovo.

Se ti è piaciuta questa poesia la puoi trovare nel mio nuovo libro:

—-> La persistenza della memoria

Disponibile in Ebook o cartaceo.

Licenza

Licenza Creative Commons
Questo testo è di Proprietà intellettuale di Alessandro Bon può essere usato solo citando l’autore Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

 

Non dimenticare (il nazismo)

1011610_673520982700548_1118540297_nGli occhi del bimbo
che cerca di lavarsi,
e che trova la morte.

Non dimenticarli uomo

I corpi straziati,
accalcati nelle fosse,
deformi dalle torture.

Non dimenticarli uomo

Le idee che portarono a ciò,
gli occhi dei dittatori,
ciò che fecero.

Non dimenticarli uomo.

I loro volti.
Sia quelli dei carnefici,
come dei dittatori.

Una volta morti
non dimenticarli Dio.

 

Se ti è piaciuta questa poesia la puoi trovare nel mio nuovo libro:

—-> La persistenza della memoria

Disponibile in Ebook o cartaceo.

Licenza

Licenza Creative Commons
Questo testo è di Proprietà intellettuale di Alessandro Bon può essere usato solo citando l’autore Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Il Guerriere della Luce “Crede senza paura” Paulo Coelho

“Il Guerriere della Luce” di Paulo Coelho

Il guerriero della luce crede. Proprio come credono i bambini.
Poiché crede nei miracoli, i miracoli cominciano ad accadere. Poiché ha la certezza che il proprio pensiero possa cambiargli la vita, la sua vita comincia a cambiare. Poiché è certo che incontrerà l’amore, l’amore compare.
Di tanto in tanto, è deluso. Talvolta, viene ferito
E allora sente i commenti: “com’è ingenuo!”
Ma il guerriero sa che il prezzo vale. Per ogni sconfitta, ha due conquiste a suo favore.
Tutti coloro che credono lo sanno.

“Il delfino” di Sergio Bambarén

Bottlenose Dolphins (Tursiops truncatus) Caribbean Sea, Roatan, Bay Islands, Honduras

Bottlenose Dolphins (Tursiops truncatus) Caribbean Sea, Roatan, Bay Islands, Honduras

I sogni sono fatti di tanta fatica.
Forse, se cerchiamo di prendere delle scorciatoie,
perdiamo di vista la ragione
per cui abbiamo cominciato a sognare
e alla fine scopriamo
che il sogno non ci appartiene più.
Se ascoltiamo la saggezza del cuore
il tempo infallibile ci farà incontrare il
nostro destino.
Ricorda:
“Quando stai per rinunciare,
quando senti che la vita è stata
troppo dura con te,
ricordati chi sei.
Ricorda il tuo sogno”.

Sergio Bambarén da “Il delfino”

Terra Madre

tumblr_mkl6azoPBw1r9rf05o1_500

Sorride la terra,
mentre il contadino semina,
muovendosi pian piano.

Assapora il liquido fecondo,
che la rende madre
ed eterna.

Freme la terra,
sotto il peso dell’aratro,
accettandolo dentro sé.

Gioisce il contadino del suo lavoro.
Perché dal sudore nasce il piacere,
perché dal piacere nasce la vita…

…finito l’amplesso copre la terra,
perché sa qual è il suo compito:
difendere la terra fertile dagli avvoltoi.

 

Se ti è piaciuta questa poesia la puoi trovare nel mio nuovo libro:

—-> La persistenza della memoria

Disponibile in Ebook o cartaceo.

Licenza

Licenza Creative Commons
Questo testo è di Proprietà intellettuale di Alessandro Bon può essere usato solo citando l’autore Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.