Il delinquente e il disabile

Un criminale aveva violentato una donna, e non era la prima. Di fronte il magistrato aveva raccontato di essere pentito, che non l’avrebbe mai più fatto. Il magistrato tenendo conto delle attenuanti, del fatto che veniva da un ambiente dove il crimine era di casa, gli ridusse la pena. Invece di cinque anni, lo condannòContinua a leggere “Il delinquente e il disabile”

La Tabaccheria (Fernando Pessoa)

Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso voler essere niente. A parte questo, ho dentro me tutti i sogni del mondo. Finestre della mia stanza, della stanza di uno dei milioni al mondo che nessuno sa chi è (e se sapessero chi è, cosa saprebbero?), vi affacciate sul mistero di una via costantementeContinua a leggere “La Tabaccheria (Fernando Pessoa)”

La Goccia e la Roccia

Un giorno una piccola Goccia incontrò una grande Roccia sul proprio cammino. Non le era più possibile seguire la strada che l’avrebbe portata a realizzare il proprio sogno doveva passare oltre questa, ma non sapeva come. Chiese così alla Roccia: “Sorella di pietra, imponente e forte materiale che genera la Terra intera. Tu che sorreggiContinua a leggere “La Goccia e la Roccia”

Il bambino che scriveva sulla sabbia

Un bambino tutti i giorni si recava in spiaggia e scriveva sulla spiaggia: “Mamma ti amo!”; poi guardava il mare cancellare la scritta e correva via sorridendo. Un vecchio triste passeggiava tutti i giorni su quel litorale, e lo vedeva giorno dopo giorno scrivere la stessa frase, e guardare felice il mare portargliela via. FraContinua a leggere “Il bambino che scriveva sulla sabbia”

Petali di ciliegio

Sul mare petali di ciliegio si adagiarono, uomini duri e d’onore vennero ad abitarli, assieme a donne minute e sagge. Gli spiriti del passato sussurravano la storia di un paese glorioso, e geishe si truccavano il viso, con colori dolci e sensuali. Vivere su un petalo è romantico, si respira aria dolce e profumata, ilContinua a leggere “Petali di ciliegio”