Autunno (Poesia)

Triste mi pare l’autunno,
mi ricorda la mia vita,
mi ricorda le mie ferite.

Le foglie che cadono,
stordite dal vento
toccano terra nutrendola.

Alcune però, catturate,
volano via col vento,
nella fredda brezza.

Il ricordo non lasciano…
l’amore non lasciano…
la vita non lasciano…

Solo un ramo vuoto.

Fukushima: J’Accuse al Capitalismo. Io nego lo Tzunami

Ciò che più mi ha colpito nell’immane tragedia che ha devastato il Giappone è stato il silenzio con cui i nipponici hanno saputo affrontare questo cataclisma. O meglio stanno, perché è di ieri la notizia di un nuovo terremoto. Ma, non posso negare che ciò che sta avvenendo a Fukushima non è opera della natura, ma dell’uomo.
E’ stato l’uomo a costruire la centrale nucleare.
E’ stato l’uomo a negare la pericolosità del disastro che si stava manifestando all’intero dei reattori.
E’ stato l’uomo a lucrare sui mezzi di sicurezza di quella centrale atomica. Come non possiamo accusare Madre Natura per il Disastro del Vajont così non possiamo accusare lo Tzunami per aver distrutto il mostro che l’uomo aveva costruito e con l’intento di lucrare ha volutamente reso privo di ogni sicurezza. Continua a leggere “Fukushima: J’Accuse al Capitalismo. Io nego lo Tzunami”