Sogno maledetto (poesia)

Postato il Aggiornato il

Un rumore mi ha destato.
In un prato mi son trovato.
Fiumi, erba e farfalle,
ero nel paradiso, nella Valle…

Animali d’ogni tipo,
leone, lepri e gazzelle
d’ogni stazza
e d’ogni razza.

Il pavone mi circondava
di colori favolosi.
Un fiore sbocciava
con profumi meravigliosi.

Cascate eterne,
fiumi dorati,
mari e terme,
laghi incantati.

Scintillii di rugiada,
che parevano diamanti,
edere così avvinghiate
che sembravano amanti.

Case di mattoni,
camini fumanti,
porte aperte,
persone ospitanti.

Api donavano miele,
mucche allattavano bimbi,
lupi insieme a fiere,
tori aravano i campi.

Licenza

Licenza Creative Commons
Questo testo è di Proprietà intellettuale di Alessandro Bon può essere usato solo citando l’autore Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.
Annunci

Un pensiero riguardo “Sogno maledetto (poesia)

    nastjiaperiodooscuro ha detto:
    10 aprile 2012 alle 7:58 am

    Meravigliosa, come sempre! Troppo tardi per gli auguri di Pasqua quindi, spero che queste giornate ti portino sole e felicità.
    Un abbraccio
    Francy

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.