Conoscersi

Avevo disegnato il tuo volto sulla neve, eppure me lo ricordo ancora. Di te mi aveva parlato la pioggia, ma oggi è sereno. Il tuo tremare sotto il mio corpo lo ricordavo già, ma mai ci eravamo amati. Avevo già assaporato il tuo gusto, come se in ogni frutto mangiato ci fosse un po’ diContinua a leggere “Conoscersi”