La rosa bianca

Postato il Aggiornato il

10441968_10204351594737820_6436489457193511987_nAppoggiasti la tua rosa al mio cuore,
era bianca, come la tua carnagione,
aveva spine come il tuo carattere.

Segnasti i miei giorni,
di profumi intensi,
ed intense sofferenze.

Stringesti forte la tua rosa,
conficcando spine nel mio cuore,
e vi rimasi ferito.

Ora la tua rosa è rossa,
come le lacrime che ho pianto,
come te quando ti ho detto:

addio….

 

 

———>   E’ uscito il mio quarto libro: La persistenza della memoria:

Lo puoi ordinare su questo sito per riceverlo con una dedica

Il libro è in vendita in oltre 4500 librerie e on line:

Licenza

Licenza Creative Commons
Questo testo è di Proprietà intellettuale di Alessandro Bon può essere usato solo citando l’autore Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.